il Lucky Buddha

By alex ercolesi - giovedì, aprile 13, 2017


Il Lucky Buddha è un luogo non luogo di quelli molto speciali, difficile da trovare per gli abitanti; in continuo movimento, ma inspiegabilmente accessibile ai tanti turisti appena sbarcati in città.

La base di partenza ideale è la zona adiacente a Khaosan road o nei pressi di qualche sito d’interesse turistico, ma potrebbe anche essere altrove, basta fermarsi aprire una mappa e il gioco è fatto, in pochi minuti appare l’uomo che vi condurrà al Lucky Buddha, un signore distinto e dal buon Inglese che sarà di vostro prezioso aiuto.

 Da questo momento qualunque luogo volete visitare in città sarà chiuso perché in quel momento o in quel giorno ci sono celebrazioni Governative o Feste Nazionali, ma in compenso però potrete visitare il famoso Lucky Buddha e altri luoghi sacri aperti al pubblico in quel giorno di festa, il tutto in un giro di tre ore e per soli sessanta Baht.
Oggi è festa e il Governo regala “buoni benzina” ai guidatori di Tuk Tuk (o addirittura sono pagati dall’ente del turismo) che porteranno in giro i turisti...................... ed ecco apparire anche il famigerato Tuk Tuk.

Il giro di tre ore è vero e forse sarà vero pure il Lucky Buddha il quale però di volta in volta cambia sembianze e luogo, purtroppo la maggior parte del tempo è dedicata a soste presso sarti, orafi, negozi di souvrenirs, agenzie di viaggio, dai quali il guidatore di Tuk Tuk prende la commissione, ma anche se non comprate nulla in questi negozi il prezzo del tour non cambia, però resta il fatto che avete perso tre ore di tempo prezioso.

Sprecare le giornate di Bangkok alla ricerca del Lucky Buddha può essere un gioco divertente per l'espatriato che vive in città oppure per chi è consapevole che il Lucky Buddha non è mai esistito.


  • Share:

You Might Also Like

0 commenti